Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

I pazienti con epilessia che non presentano più crisi convulsive molte volte ritengono di interrompere la terapia antiepilettica. Il Drug and Therapeutics Bulletin ha dedicato una revisione ...


Uno studio retrospettivo ha valutato l’efficacia del Levetiracetam ( Keppra ) come terapia aggiuntiva nei pazienti con epilessia localizzata, ed in particolar modo nei pazienti in cui la chirur ...


Uno studio clinico con il farmaco antiepilettico Topiramato ( Topamax ) ha dimostrato che il farmaco è in grado di controllare le crisi convulsive nell’epilessia di nuova diagnosi, anche in monotera ...


Gli obiettivi dello studio, compiuto dal Centro per l’Epilessia della Clinica Neurologica I dell’Università di Bari, sono stati: 1) valutare l’incidenza di recidive di epilessia dopo l’interruzione d ...


L’epilessia è resistente al trattamento farmacologico in circa 1/3 dei casi, ma i meccanismi non sono noti. Nei tumori, la farmacoresistenza è stata studiata in modo approfondito. Tra i vari mecc ...


L’epilessia intrattabile rimane un problema terapeutico nonostante gli attuali avanzamenti nel trattamento dell’epilessia. E’ stato osservato un ruolo neurochimico dell’ormone rilasciante la tirotr ...


Un totale di 564 pazienti con diagnosi di epilessia sono entrati a far parte dell’UK National General Practice Study of Epilepsy ( NGPSE) tra il 1984 ed il 1987, e sono stati seguiti per 11-14 anni. ...


Più di un terzo dei pazienti con epilessia è resistente al trattamento e pertanto sono necessarie nuove terapie più efficaci per raggiungere la libertà dalle convulsioni. Il Cenobamato ( Xcopri ), un ...


È stato valutato l'effetto del Cenobamato ( Xcopri ) nei pazienti con risposta fotoparossistica ( PPR ) all'EEG alla stimolazione luminosa intermittente ( IPS ) come prova del principio di efficacia ...


La sindrome di Dravet è una encefalopatia epilettica dello sviluppo, rara e resistente al trattamento, caratterizzata da molteplici tipi di convulsioni frequenti e invalidanti. È stato riportato che ...


La Fenitoina è l'anticonvulsivante per via endovenosa di seconda linea raccomandato per il trattamento dello stato epilettico convulsivo pediatrico nel Regno Unito; tuttavia, alcune prove suggeriscono ...


La Fenitoina è l'attuale standard di cura per il trattamento di seconda linea dello stato epilettico convulsivo pediatrico dopo il fallimento delle benzodiazepine di prima linea, ma è efficace solo ne ...


È stata caratterizzata l'ampiezza e il decorso temporale delle variazioni di clearance correlate alla gravidanza per diversi farmaci antiepilettici: Levetiracetam, Oxcarbazepina, Topiramato, Fenitoina ...


Il Cannabidiolo è stato usato per le convulsioni resistenti al trattamento in pazienti con grave epilessia ad esordio precoce. Sono state studiate l'efficacia e la sicurezza del Cannabidiolo aggiunto ...


Uno studio multicentrico retrospettivo ha mostrato che negli adulti con stato epilettico resistente alle benzodiazepine, il tasso di risposta alla Lacosamide ( Vimpat ) per via endovenosa è risultato ...