Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Sicurezza ed efficacia a lungo termine di Eslicarbazepina acetato in pazienti con crisi epilettiche focali: risultati a 1 anno


Eslicarbazepina acetato ( Zebinix ) è un nuovo farmaco antiepilettico, utilizzato come terapia aggiuntiva negli adulti con crisi epilettiche a insorgenza parziale o focali.
E’ stata valutata l'efficacia e la sicurezza a lungo termine di Eslicarbazepina in pazienti con crisi epilettiche focali nella pratica clinica.

ESLIBASE era uno studio retrospettivo che ha incluso tutti i pazienti con crisi epilettiche focali che hanno iniziato ad assumere Eslicarbazepina nel periodo 2010-2012 in 12 ospedali.
Eslicarbazepina è stato prescritto individualmente in base alla pratica clinica reale.
L'efficacia e la sicurezza sono state valutate nel corso di 1 anno.
È stato valutato il passaggio da Carbamazepina ( Tegretol ) e da Oxcarbazepina ( Tolep ).

Sono stati inclusi 327 pazienti; il 78% dei pazienti stava assumendo due o più farmaci antiepilettici al basale.

La maggior parte ( 87% ) aveva iniziato ad assumere Eslicarbazepina a causa di uno scarso controllo delle crisi e il 13% a causa di eventi avversi con Carbamazepina o Oxcarbazepina.

Dopo 1 anno, 237 pazienti ( 72.4% ) sono rimasti in terapia con Eslicarbazepina.

A 3, 6 e 12 mesi, il tasso di responder è stato, rispettivamente, del 46.3%, 57.9% e 52.5%, e il 21.0%, 28.0% e 25.3% dei pazienti era libero dalle crisi.

Il tasso di responder è significativamente aumentato quando Eslicarbazepina è stato combinato con un farmaco non-mirato ai canali del sodio ( 66.7% ) rispetto a un farmaco che agisce sui canali del sodio ( 47.7%, P minore di 0.001 ).

A 12 mesi, il 40.7% dei pazienti aveva avuto uno o più eventi avversi; gli eventi avversi hanno portato alla sospensione del trattamento nel 16.2% dei casi.

Vertigini, nausea e sonnolenza sono stati gli eventi avversi più comuni.
Il profilo di tollerabilità è migliorato in più del 50% dei pazienti passati da Carbamazepina o Oxcarbazepina a Eslicarbazepina a causa di eventi avversi.

In conclusione, Eslicarbazepina è stato ben tollerato ed efficace nell’ambito di cura reale nel periodo di 1 anno.
Il profilo degli effetti collaterali è migliorato quando i pazienti trattati con Oxcarbazepina e con Carbamazepina sono passati a Eslicarbazepina. ( Xagena2014 )

Villanueva V et al, Epilepsy Res 2014 ; Epub ahead of print

Neuro2014 Farma2014


Indietro