Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Deficit cognitivi pre-trattamento ed effetti del trattamento sulla attenzione nella epilessia tipo assenza infantile


Sono stati determinati i deficit neurocognitivi connessi a una nuova diagnosi di epilessia tipo assenza infantile non-trattata e gli effetti differenziali neuropsicologici a breve termine sul’attenzione tra Etosuccimide ( Zarontin ), Acido Valproico ( Valproato; Depakin ) e Lamotrigina ( Lamictal ).

I soggetti con nuova diagnosi di epilessia con assenze dell’infanzia sono entrati a far parte di uno studio in doppio cieco, randomizzato e controllato, con test neuropsicologici che hanno compreso valutazioni di funzionamento intellettuale generale, attenzione, memoria, funzioni esecutive e di realizzazione. L'attenzione è stata riesaminata alle visita alla settimana 16-20.

All'inizio dello studio, il 36% della coorte mostrava deficit di attenzione, nonostante un funzionamento neurocognitivo intatto.
È stato dimostrato un effetto sequenziale diretto tra attenzione, memoria, funzioni esecutive e rendimento scolastico.

Alla visita alla settimana 16-20, il deficit di attenzione è persistito anche se è stata raggiunta la libertà dalle convulsioni.
Più soggetti trattati con Acido Valproico ( 49% ) hanno presentato deficit di attenzione rispetto ai soggetti trattati con Etosuccimide ( 32% ) o Lamotrigina ( 24% ) ( P=0.0006 ).

La valutazione dei genitori non ha rilevato in modo affidabile i deficit di attenzione, prima o dopo il trattamento ( P minore di 0.0001 ).

In conclusione, i bambini con epilessia con assenze dell’infanzia hanno un alto tasso di deficit di attenzione pre-trattamento che persistono nonostante la libertà dalle convulsioni.
I tassi sono sproporzionatamente più elevati per il trattamento con Acido Valproico rispetto a Etosuccimide o Lamotrigina.
I genitori non riconoscono questi deficit di attenzione. Questi deficit rappresentano una minaccia per il successo negli studi.
Sono necessarie valutazioni di vigilanza cognitiva e comportamentale in questi bambini.
Questo studio ha fornito evidenze di classe I che dimostrano che l'Acido Valproico è associato a una più significativa disfunzione attenzionale rispetto a Etosuccimide o Lamotrigina nei bambini con nuova diagnosi di epilessia tipo assenza infantile. ( Xagena2013 )

Masur D et al, Neurology 2013; 81: 18: 1572-1580

Neuro2013 Pedia2013 Farma2013


Indietro