Amsterdam congress
XXIII World Congress of Neurology
XVII Congresso Nazionale SIRN

Artrite reumatoide nei genitori e rischio di epilessia durante l’infanzia


L’artrite reumatoide materna è associata a un aumentato rischio di epilessia durante l’infanzia.

È stata valutata l'influenza della artrite reumatoide dei genitori sul rischio di epilessia in uno studio di coorte a livello nazionale compiuto tra 1.917.723 bambini nati singoli in Danimarca nel periodo 1977-2008.

I bambini sono stati seguiti per una media di 16 anni.

Le misure di esito principali erano hazard ratio aggiustato ( aHR ) per epilessia con insorgenza nella prima infanzia ( 29 giorni-4 anni ), tarda infanzia ( 5-15 anni ), adolescenza / età adulta ( 15 anni e oltre ) e ad ogni età fino alla fine del follow-up nel 2010 ).

Rispetto ai bambini non-esposti, i bambini esposti ad artrite reumatoide materna hanno presentato un aumento del rischio di epilessia infantile precoce e tardiva ( aHR=1.34 e aHR=1.26 ), mentre i bambini esposti ad artrite reumatoide paterna hanno avuto un aumento del rischio di epilessia in età adolescenziale / adulta ( aHR=1.15 ).

L’artrite reumatoide paterna non è stata associata a un rischio complessivo di epilessia nei figli ( HR=0.96 ) o a qualsiasi età.

I bambini esposti ad artrite reumatoide materna in utero hanno mostrato un aumento del rischio di epilessia più pronunciato nella prima infanzia rispetto ai bambini di madri che sono state diagnosticate con artrite reumatoide dopo il parto ( HR=1.90 vs HR=1.26, rispettivamente; P=0.16 ).

In conclusione, l'esposizione ad artrite reumatoide materna è risultata associata a un aumentato rischio di epilessia infantile, mentre l'esposizione ad artrite reumatoide paterna non lo è stata, il che indica che i cambiamenti nell'ambiente intrauterino possono avere un ruolo. ( Xagena2016 )

Rom AL et al, Neurology 2016; 87: 2510-2516

Neuro2016 Reuma2016 Pedia2016



Indietro